la-pausa-che-stai-cercando
LA PAUSA CHE STAI CERCANDO

Gian Antonio Pisterzi

Gian Antonio Pisterzi

La mia vocazione per la cura della persona ha inizio molto presto. Un ricordo dolce che mi riporta alle domeniche passate ad aspettare mio nonno, che finita la cerimonia mi dava appuntamento al barbiere, per riportarmi a casa dopo le commissioni svolte in paese.
 
Otto anni di età e due ore da passare con piccoli aiuti nel salone, probabilmente proposti da mio nonno ad Augusto, il titolare, in modo che mi tenesse impegnato. Il giorno di festa, il paese, la cerimonia, il salone tutto era collegato, tutto sapeva di prezioso e speciale. Le domeniche diventarono poi weekend e vacanze estive, fino a 13 anni, quando lo studio mi portò via da quel mondo che ormai amavo.

A 19 anni però quella passione divenne prorompente urgenza, prima con la pratica in un parrucchiere da uomo e donna, poi a Roma frequentando l’Accademia e lavorando a due passi dal Vaticano nel negozio di parrucchiere Afrodite, di Enzo Belfiore. In seguito, volai a Londra per frequentare un corso proposto da Steiner, azienda che gestisce SPA su navi da crociera in tutto il mondo. Specializzazione presa, contratto firmato e biglietto per Dubai dove mi attendeva la nave che in un anno mi portò a visitare 36 paesi.

Un’esperienza professionale e formativa entusiasmante. Luoghi sempre diversi ma soprattutto persone provenienti da ogni parte del mondo con cui potersi relazionare. Durante quella esperienza posi con decisione la mia lente d’ingrandimento sull’arte della barba.

Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni.
- Eleanor Roosevelt

Una volta sbarcato, mi diressi a Milano, innamorato della bellezza di questa città. Qui, quasi per gioco risposi ad un intrigante annuncio di lavoro anonimo dove si ricercava un barbiere. Nel Febbraio 2011 mi ritrovai così a lavorare per la barberia di Dolce & Gabbana, in un ambiente altamente stimolante tra rasature settimanali di Domenico Dolce e styling per i modelli delle sfilate.

Gli ampi spazi delle crociere furono così sostituiti dai ritmi frenetici della moda. Le tempistiche, la reattività, il lavoro in team furono una nuova formidabile palestra per oltre un anno.

A Febbraio 2012, notato da alcuni head hunters, giunse la proposta di diventare master barber worldwide per Acqua di Parma. Un’esperienza estremamente gratificante che oltre all’impiego nella barberia in via Gesù, mi vide impegnato in diversi eventi in capitali internazionali:

Londra, Parigi, Zurigo, Mosca, Kiev, Toronto, New York; nella formazione del personale shaving ed infine nella consulenza per lo sviluppo di nuovi prodotti. A tutto ciò, d’estate si aggiungeva il lavoro presso la SPA aziendale a Porto Cervo. La dimensione del viaggio era tornata nella mia vita.

In oltre tre anni come primo barbiere in Acqua di Parma, con un’esperienza a 360° nell’arte della barberia, il desiderio di un cammino imprenditoriale si faceva sempre più forte, tanto da concretizzarsi nell’agosto 2015 nell’apertura del mio salone in via Montenapoleone 17.

Un nuovo concept di Barbiere, che unisce la tradizione dei gesti alla modernità dell’offerta, estesa alla cura cosmetica del viso. Un luogo dove rifugiarsi e dedicarsi tempo prezioso, sorseggiando whiskey, ascoltando buona musica e assaporando l’antica tradizione del farsi fare la barba.

085 Pisterzi Salone Photo By Erdna Low Crop U11457

TEAM



Pietro Carbone

Pietro Carbone

Il calore di una tipica famiglia del Sud, le domeniche dalla nonna in campagna e le forbici dello zio che tutti metteva in ordine. É nata così, in modo naturale, la mia vocazione per il mondo della barberia. Una passione sempre presente, che ad undici anni mi spinge a varcare la soglia della mia prima bottega. Le esperienze estive, diventano ben presto dedizione totale. L’esigenza di affinare tecniche e di ampliare la visione professionale, mi porta prima nei migliori saloni di Caserta, a conseguire il diploma di acconciatura maschile e a confrontarmi poi con una realtà più complessa.

A Milano incontro passione per la tradizione e atmosfera famigliare, nel salone del siciliano Orazio Cirignotta. La costante voglia di crescere però mi prende nuovamente per mano in un nuovo giro di saloni: tradizionali, innovativi, raffinati. Nel 2010, la nascita di mia figlia Evelyn è anche desiderio di una svolta professionale che si concretizza con la posizione di responsabile del Barber shop di Dolce & Gabbana a Porta Venezia. Esperienza entusiasmante, a contatto con personalità eclettiche e al fascino scintillante delle sfilate. Tra i mie compiti c’è anche quello di sviluppare il negozio e selezionare lo staff. Così incontro Gian Antonio Pisterzi, giovane dal talento cristallino, che immediatamente decido di inserire nell’organico. Dopo alcuni anni di crescita reciproca, le nostre strade si separano. 

Mi definisco “barbiere nomade”, costantemente determinato nell’esprimere al meglio la mia devozione all’arte della barberia, fatta di gesti e sensazioni, naturali per me come il camminare. Il mio cammino verso l’eccellenza mi porta oggi ad abbracciare il progetto di Gian Antonio, un progetto lontano dal nome di grandi aziende ma incredibilmente vicino all’essenza di ciò che amo.



Viktoryia Kambayeva

Viktoryia Kambayeva

La mia grande voglia di viaggiare e conoscere il mondo parte da lontano, ed esattamente da Gomel, in Bielorussia, dove trascorro i primi anni della mia vita. In seguito agli eventi di Chernobyl, ho l'occasione di visitare più volte l'Italia, ospite della signora Mariella, respirando così la bellezza e l'arte, la storia e la moda del vostro Paese. Sfoglia riviste, ammiro il turbinio di luci e di colori tutto intorno; osservo la gente per strada, mi appassiono pian piano a come tagli e colori diano diversamente vita ai volti che li indossano. 

Rientrata nel mio Paese, frequento l'università di economia a Mosca conseguendo la laurea. Il richiamo per la creatività ed allo stile italiano però è sempre forte. Decido così di frequentare corsi di taglio a Minsk, e di approfondimento a Mosca. Iniziate le prime esperienze lavorative, assaporo i primi successi e soddisfazioni venire solo da qualcosa che si ama davvero, comprende però che è solo in Italia, patria del buon gusto, che posso fare il salto di qualità. Torno così nel Bel Paese, mi iscrivo alla scuola di acconciatura, terminati i corsi fioccano le occasioni professionali. 

Parto poi per Londra, dove apprendo i segreti della cura della barba. Qui vengo assunta in Costa Crociere, dove oltre ad affinare la propria esperienza lavorativa, conosco nuove lingue e paesi. Approdata nuovamente sulla terraferma, mi metto alla ricerca di un Barber shop d'eccellenza, a Milano, capitale della moda e dell'eleganza, dove inizio la collaborazione con G.A. Pisterzi, che si rivela fruttuosa ed entusiasmante.






FILOSOFIA




Il Luogo, Il tempo

Il barbiere non è solo la persona, ma anche il luogo.
 
Un luogo dove si riesca a creare una bolla protettiva, dove il cliente si senta a casa. Una pausa, un’idea di pace e relax dove rallentare un attimo il ritmo della propria vita, dedicandosi del tempo.


Armonia

Un luogo dove tutto è pensato per creare armonia. I colori, i materiali, la musica che il cliente sceglie direttamente, e se lo gradisce, sorseggiare un whiskey o dello champagne e fare così due chiacchiere con il barbiere.


Un'altra dimensione

Il cliente, o meglio il mio ospite, ha la piena libertà di vivere il momento come meglio crede, perché è il suo momento. Intendo il mio salone come porta per un’altra dimensione, una dimensione di totale relax. Più il cliente si rilassa, più il rapporto è gratificante.


Saper ascoltare

Saper ascoltare, parlare, magari anche consigliare, per me è fondamentale. Intendo costruire un rapporto a due, sia umano che professionale. Un rapporto dove non impongo un determinato stile di taglio o il trend del momento, ma dove ogni scelta è fatta nell’interesse del mio ospite seguendo sempre i miei occhi, che sono stati e sono la mia scuola più preziosa.


Connoisseurs

Un centro di benessere dedicato a quelle persone che hanno attenzione non solo per l’abito o la scarpa giusta, ma dei veri e propri “connoisseurs” che vogliano estendere questa cura a ciò che è più esposto, che più parla di noi e che ci rappresenta, il nostro volto.


Un porto sicuro

Dopo aver lavorato su una nave da crociera in 36 paesi posso dire che la mia visione del barbiere è quella di un porto sicuro, dove per un attimo riposarsi in acque tranquille.


IL SALONE



  • prima-slide

    photo by Andrea Erdna Barletta

  • seconda-slide

    photo by Andrea Erdna Barletta

  • terza-slide

    photo by Andrea Erdna Barletta

  • quarta-slide

    photo by Andrea Erdna Barletta

  • quinta-slide

    photo by Andrea Erdna Barletta

  • sesta-slide

    photo by Andrea Erdna Barletta

  • settima-slide

    photo by Andrea Erdna Barletta

  • ottava-slide

    photo by Andrea Erdna Barletta

  • nona-slide

    photo by Stefano Massè

  • decima-slide

    photo by Stefano Massè



CONTATTI



Richiesta informazioni
Inserire Nome e Cognome
Inserire un indirizzo email valido.
Inserire il Vostro numero telefonico
Inserire un breve messaggio.


Telefono +39 02.36.72.87.74

Via Montenapoleone 17, 3° piano


Riceve solo su appuntamento


ORARI


Lunedì 10:30 - 19:30 (orario continuato)
Martedì 09:00 - 19:00 (orario continuato)
Mercoledì 09:00 - 19:00 (orario continuato)
Giovedì 09:00 - 19:00 (orario continuato)
Venerdi 09:00 - 19:00 (orario continuato)
Sabato 09:00 - 19:00 (orario continuato)
Domenica  CHIUSO